Forum di casertamusica.com
Forum di casertamusica.com
Home | Profilo | Registrati | Argomenti attivi | Membri | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Salva Password
Ha dimenticato la tua Password?

 Tutti i Forum
 I Forum di Casertamusica
 Mostre e Manifestazioni
 La storia dei Beatles alla Biblioteca di Caserta

Nota: Inserisci la tua username e password
Se non hai una username, sceglila qui.

UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Messaggio:

Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

  Includi la tua 'firma di profilo'.
    

T O P I C    R E V I E W
Happiness is a warm gun Posted - 28/11/2012 : 15:12:59
dato che l'iniziativa è interessante ma sul sito è - giustamente - messa in evidenza soltanto quando ci sono gli incontri (e cioè una volta al mese), copio&incollo qua alcune informazioni dal comunicato stampa (che trovate per intero qui:
http://www.casertamusica.com/rubriche/articoli/2012-D/121030_magical_mistery_tour.asp )

The Magical Mystery Tour - 50 anni di Beatles
Caserta, Biblioteca comunale,
Via Laviano 65

Il progetto, curato da Giò Vescovi e patrocinato dal Comune di Caserta e dall'Assessorato alla Cultura, vuole ripercorrere la storia dei Beatles attraverso la rilettura dei loro album, mirando in particolar modo a quelle linee che resero unico il loro contributo alla storia del rock. Gli incontri saranno documentati da relazioni storiche, filmati, interviste, analisi socio-culturali e parallelismi musicali con blues, rock'n'roll, country-western, skiffle, tenendo conto, inoltre, dell'importanza che ebbe l'incontro con Brian Epstein e con George Martin, colui che diede la quinta dimensione alla musica dei Beatles e che contribuì allo sviluppo del loro stile personale.

Martedi 30 ottobre 2012 ore 16.00
5-6 ottobre 1962, la pubblicazione del primo 45 giri.
Gli anni della formazione (1957-1960)
Il periodo di Amburgo (1960-1962)
Gli album della nascita: Please Please Me (22 Marzo 1963), With The Beatles (22 Novembre 1963)

Martedi 27 novembre 2012 ore 16.00
1964: Il primo album esclusivamente "beatle". A Hard Day's Night (10 luglio 1964)
Il passo indietro: Beatles For Sale (4 dicembre 1964)

Martedi 18 dicembre 2012 ore 16.00
1965: Verso la maturità. Help! (6 agosto 1965), Rubber Soul (13 dicembre 1965)

Martedi 22 gennaio 2013 ore 16.00
1966: Ha inizio l'eccellenza "beatle". Revolver (5 agosto 1966), A Collection Of Beatles Oldies (10 dicembre 1966)

Martedi 26 febbraio 2013 ore 16.00
1967: Album epocale. Sgt Peppers Lonely Hearts Club Band (1 giugno 1967) colonna sonora dell'omonimo "cult movie" Magical Mystery Tour (8 dicembre 1967)

Martedi 12 marzo 2013 ore 16.00
1968: White Album (22 novembre 1968)

Martedi 16 aprile 2013 ore 17.30
1969: Yellow Submarine (13 gennaio 1969) Album con le musiche del lungometraggio animato omonimo, con protagonisti i Beatles. Abbey Road (26 settembre 1969) Dall'era del sogno al mito.

Martedi 21 maggio 2013 0re 17.30
1970: Let It Be (8 maggio 1970), the end

2   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Happiness is a warm gun Posted - 10/05/2013 : 19:07:45
MAGICAL MYSTERY TOUR - 50 anni di BEATLES
1970 - LET IT BE: ULTIMO ATTO

Martedì 21 Maggio 2013, ore 18:30
Sala Conferenze – Centro dei Servizi Culturali e Sociali “Sant’Agostino”
Caserta, Largo San Sebastiano (ingresso da via Mazzini)
Ingresso libero

Ultimo incontro di approfondimento sulla storia dei Beatles attraverso parole, immagini e musica dal vivo. Non solo un workshop ma anche un concerto, grazie alla partecipazione di:
WENA (lead vocal)
LUCIANO "Lucky" PESCE (piano)
AGOSTINO SANTORO (percussioni)
GIO' VESCOVI (armonica)
Il progetto, ideato e curato da Giò Vescovi, è inserito nel programma culturale Caserta CrossRoad 2012/2013, patrocinato dal Comune di Caserta e dall'Assessorato alla Cultura (infoline: 0823/273843 - 0823/273807).

I Beatles sono ancora oggi la band che ha venduto più dischi nella storia della musica, con vendite che hanno superato il miliardo di unità secondo stime EMI riportate sul Guinness World Records 2012; il solo Lennon ha venduto complessivamente 14 milioni di copie nel 2012. Hanno ricevuto 7 Grammy, numerosi altri premi e dischi d'oro, oltre all’alta onorificenza di Membri dell’Ordine dell’Impero Britannico; "TIME" li ha inclusi nella lista dei 100 personaggi più influenti del XX secolo, con personalità del calibro di Albert Einstein, il Mahatma Gandhi, Vladimir Lenin, Mao Tse-Tung e Martin Luther King.

Il 1970 è l’anno che chiude un decennio rivoluzionario (per la musica e non solo), l’anno che sancisce la disillusa fine di una filosofia di vita. George Martin, storico produttore dei Fab Four, parlando della fine dell’avventura beatlesiana, ha detto:
<<“Let it be” (“lascia stare”), adesso bisogna pensare a cosa fare da grandi… ci siamo divertiti un sacco, ma adesso è tempo di mettere la testa a posto. Ora, ognuno per sé e il dio del rock per tutti (…). Che vergogna finire con un album come Let It Be. Poi i ragazzi mi chiamarono e mi dissero che volevano farne uno più bello: così nacque Abbey Road.>>

Fa un po’ sorridere che un uomo così equilibrato abbia potuto pronunciare un parere così drastico: Let It Be ha certamente il terribile peccato di essere prodotto malissimo, ma di certo non è una vergogna. L’ultimo tormentato album dei Beatles, inizialmente concepito con il titolo Get Back, era stato progettato da Paul McCartney – di sicuro il più attivo e lucido in questa fase della vita del gruppo – come un recupero dello stile rock’n’roll e dell'approccio live che li aveva caratterizzati all'inizio della loro carriera nei locali di Amburgo; voleva essere un vero e proprio “ritorno alle origini”. Le sessions vengono filmate e registrate in presa diretta proprio come un concerto: centinaia di ore di musica ed improvvisazioni, decine di canzoni che prendono forma, molte delle quali verranno poi inserite in Abbey Road.

Ma ben presto le tensioni esplodono, figlie di una separazione ormai tangibile; manca soltanto l'ufficialità che arriva il 10 Aprile del 1970, quando Paul McCartney annuncia al mondo che il gruppo si è definitivamente sciolto. L'intero panorama musicale rimane profondamente scosso, data la recente pubblicazione del capolavoro Abbey Road e dell'apprezzato singolo Let It Be. L'8 Maggio 1970 il disco viene finalmente pubblicato, seguito il 20 Maggio dall'omonimo film documentario: un album che rimarrà nella storia della musica pop come un triste epitaffio, una fine ingiusta per un’avventura musicale senza eguali. Il 31 Dicembre 1970 Paul McCartney porta i Beatles in tribunale per sciogliere ogni legame contrattuale. Le lunghe cause si chiudono con la sentenza del 9 Gennaio 1975: i Beatles non esistono più, per legge.

Termina così la storia ufficiale dei Beatles. Ed inizia il mito.
Happiness is a warm gun Posted - 10/05/2013 : 19:04:28
poiché per l'ultimo evento in programma l'orario ed il luogo cambiano rispetto a quanto indicato all'inizio del ciclo di incontri, copio&incollo qui di seguito il comunicato stampa

Forum di casertamusica.com © www.casertamusica.com Go To Top Of Page
pagina generata in 0.06 secondi. Snitz Forums 2000