Forum di casertamusica.com
Forum di casertamusica.com
Home | Profilo | Registrati | Argomenti attivi | Membri | Cerca | FAQ
Username:
Password:
Salva Password
Ha dimenticato la tua Password?

 Tutti i Forum
 LETTERE
 Lettere
 Non è più tempo di piangere i nostri morti con ani

Nota: Inserisci la tua username e password
Se non hai una username, sceglila qui.

UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Messaggio:

Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

  Includi la tua 'firma di profilo'.
    

T O P I C    R E V I E W
piadido Posted - 20/01/2013 : 19:07:27
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una carissima amica casertana che denuncia un fatto gravissimo: dopo la morte della madre, due episodi gravi ed inquietanti hanno reso ancora più doloroso il lutto.

Ieri ho perso la mia cara mamma. Già potete immaginare quanto sia sconvolta da questo evento. Ma non potevo nemmeno immaginare che la morte di mia mamma fosse occasione di atti di sciacallaggio. Il sospetto che questi atti indegni siano probabilmente sistematici, mi spinge nonostante il momento di dolore a lanciare un avvertimento ai cittadini casertani.
Mia madre è deceduta nel pomeriggio circondata dai sui cari. Poche ore dopo mia sorella si accorge che la sua casa, a poche centinaia di metri da quella di mia madre, lasciata incustodita per sole due ore serali, è stata svaligiata... mentre già nella mattina era stata rubata una bicicletta nel nostro cortile.

Ma il furto più infame è il terzo: al momento della copertura della bara, prima dei funerali, mia mamma possedeva ancora al dito due fedi nuziali, la sua e quella di sua madre, che noi figli le avevamo lasciato perché impossibili da sfilare senza danni alla persona.
Appena arrivati nella sala mortuaria del cimitero di Caserta, subito abbiamo notato la mancanza degli anelli, nonché un cambiamento “calore” alle mani di mia madre ed una strana macchia scura alla radice del dito anulare. Mosse le dovute contestazioni di incuria nella custodia della salma ci siamo poi rivolti alle forze dell’ordine.

Ahimè, non è più tempo di piangere i nostri morti con animo sereno.
Pina Valentino

http://www.casertamusica.com/rubriche/articoli/2013-A/130120_valentino_piangere_morti.asp

Forum di casertamusica.com © www.casertamusica.com Go To Top Of Page
pagina generata in 0.05 secondi. Snitz Forums 2000