Barbara Carr Quintet il 23 Novembre all'Oddly Shed
di Bruno Zarzaca
Barbara Carr (USA), giovedý 23 novembre, in concerto all'Oddly Shed (Uscita Caserta Sud)

Barbara Crosby Carr Ŕ nata in St. Louis, Missouri in una grande famiglia con la passione per la musica . Il background musicale di Barbara incomincia nella First Baptist Church di Elmwood Park, Missouri. Lý inizi˛ a cantare gospel con i membri della sua famiglia. Il loro gruppo era conosciuto come The Crosby Sisters. The Crosby Sisters contavano spesso nella loro chiesa e nelle chiese del Missouri Church Circuit. 
Il talento di Barbara fu riconosciuto da Miss Clara Brooks, l'insegnante elementare della St. Louis Public School . Miss Brooks inserý Barbara nel gruppo The Little Peppers, un giovane gruppo di cantanti e ballerini che si esibiva in tutto il distretto scolastico.
Barbara, approdata alle scuole superiori, inizi˛ ad esibirsi con LaDue Choir ed oggi p¨˛ tranquillamente dire che ella vinse tutte le manifestazioni per giovani talenti a cui partecip˛. 
Barbara decise di cantare professionalmente e di mettere insieme un gruppo diventato ben presto popolare : Barbara Crosby e The Cometts Combo che si esibiva nell'area di St. Louis .
Barbara successivamente ent˛ nel gruppo :The Petites. Suonarono a lungo in St. Louis ed intorno aprendo concerti di Smokey Robinson and The Miracles. The Petites registrarono un solo album, che includeva la ancora famosa, "Lonely Girl" e "I Believed The Man Loved Me"per l'etichetta Teek Records di St. Louis. 
La famosa etichetta Chess Records si interess˛ del talento di Barbara e stipul˛ un contratto. Ella realizz˛ un numero di singoli inclusi "I Can't Stop Now" e "Think About It Baby." Questo f¨ l'inizio di una carriera da solista per Barbara con la registrazione di "I Can't Stop Now" e "Think About It Baby." L'etichetta Chess e Barbara non stabilirono mai delle relazioni buone cosý Barbara e suo marito, Charles Carr, decisero che la cosa migliore era quella di creare una propria etichetta . Realizzarono due albums acclamati dalla critica per l'etichetta Bar-Car ; "Good Woman Go Bad" e "Street Woman" entrambi prodotti da Harrison Calloway. Nel 1996 Barbara firm˛ per la Ecko Records. Il primo lavoro fu "Footprints On The Ceiling" realizzato nella primavera del1997. Questo CD assicur˛ a Barbara un nuovo proselito di fans con il successo di nuovi brani come "The Bo Hawg Grind", "If You Can't Cut The Mustard", e "The Right Kind Of Love". Con la realizzazione del secondo CD "Bone Me Like You Own Me" la popolaritÓ di Barbara Ŕ salita cosý in alto da essere considerata una diva del Southern Soul . Nel 1998 Ŕ stata nominata Female Blues Artist Of The Year e Best Live Performer dalla prestigiosa rivista Living Blues
L'ultima realizzazione di Barbara per l'etichetta Ecko "What A Woman Wants" ha avuto un successo istantaneo nei programmi radiofonici e trai fans. Il brano "If I Don't Holler" che presenta Barbara in una veste sexy, ed esalta le doti vocali , Ŕ diventato il brano favorito dalle radio. Altri brani favoriti dal CD sono "Let A Real Woman Try" e "Rainbow". Barbara attualmente Ŕ impegnata in molti shows in America e stÓ preparando un nuovo CD da completare per la fine del 2000.

La homepage di Barbara Carr Ŕ: www.eckorecords.com/barbara.htm