Opera di Battista N

Alessandro Manna, Il Violon di Man Ray

 

Metrò: doppio evento

Casagiove (CE), dal 17 aprile al 13 Maggio 2008

Comunicato stampa

Unico appuntamento per un doppio evento. Giovedì 17 aprile alle ore 19,30 allo SpazioArte Metrò “Le Quattro Fontane”, il centro espositivo di Casagiove di via Quartier Vecchio 60, a due passi dalla Reggia di Caserta, presentazione della cartella di grafiche e fotografie “RipArte2” e inaugurazione della seconda mostra “Spazio-Tempo. Collezioni Studio Oggetto”, in collaborazione con la Nuova Associazione Casertana Arti Visive.
Seguendo l’esempio della prima pubblicazione, sei sono le opere contenute anche nella cartella “RipArte2”, edita dallo Studio Oggetto Caserta / Milano. Della preziosa edizione fanno parte una grafica di Giuseppe Chiari del 1988 e i multipli, realizzati nel corso di quest’anno, di Maurizio Cimino, Barbara Karwowska, Alessandro Manna, Battista Marello e Alì Nassereddine. I testi introduttvi sono di Enzo Battarra, Angelo De Falco e Luigi Fusco.
Scrive Battarra: “Il tempo lo dà Giuseppe Chiari, con il suo spartito. Il tempo è il ritmo, ma è anche il passaggio di lune intercorso da quel lontano 1988, l’anno in cui il compianto artista fiorentino realizzava per lo Studio Oggetto di Massimo De Simone la prima grafica contenuta in questa cartella.
Formidabili quegli anni Ottanta, aperti dalla Transavanguardia e chiusi dal Neoconcettuale. In un decennio la massima affermazione della pittura e la sua stessa negazione. Anni di contraddizioni e di massimi splendori, di grandi mostre e di crescente proselitismo. Proprio in quegli anni lo Studio Oggetto, transitato da Caserta a Milano, coglieva i massimi risultati possibili, affermandosi a livello internazionale”.
In contemporanea con la presentazione della cartella si inaugurerà la mostra “Spazio-Tempo. Collezioni Studio Oggetto”, che propone opere di protagonisti dell’arte contemporanea, di cui lo Studio Oggetto si è occupato, e di artisti che hanno collaborato attivamente con Massimo De Simone: Arcangelo, Joseph Beuys, Guido Biasi, Fabrizio Breschi, Maurizio Cimino, Claudio Costa, Lucio Del Pezzo, Santolo De Luca, Lella De Lucia, Jim Dine, Marcel Duchamp, Barbara Karwowska, Joseph Kosuth, Tina Lattarulo, Urs Lüthi, Michelangelo Pistoletto, Man Ray, James Rosenquist, Cosimo Servodio, Mariano Sommella, Giulio Turcato e Ansy Warhol.
L’organizzazione è di Pasquale De Simone, l’allestimento di Amedeo Santagata.
La mostra resterà aperta dal lunedì al sabato dalle 12 alle 15 e dalle 19.30 alle 22.30, fino al 13 maggio.

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.