Ascanio Celestini

Barbara Bouchet, Lorenza Indovina, Lino Banfi, Carlo Verdone, Renato Pozzetto

L'intervento di Lino Banfi

 

Venezia sottotono e l'ira di Verdone...

I report degli inviati di Casertamusica alla kermesse del cinema, 2 settembre 2010

Articolo e foto di Shadi Zabihian e Christian Quacinella

Tre sono i film in concorso presentati oggi: "Noruwei no mori (Norwegian wood)" del regista Tran Anh Hung, "Miral" di Julian Schnabel e "La pecora nera" di Ascanio Celestini. Quest'ultimo in conferenza stampa ha sollevato una serie di questioni e problematiche interessanti, sottolineando che il suo lavoro non intende denunciare quella che fu la condizione dei manicomi italiani, ma l'idea criminale che sta alla base dell'istituzione del manicomio.
La retrospettiva dedicata al cinema comico italiano ha incontrato oggi alcuni dei suoi grandi protagonisti: Carlo Verdone, Lino Banfi, Renato Pozzetto, Barbara Bouchet e Lorenza Indovina, figlia del celebre regista morto prematuramente. In una sala conferenze semideserta, si discusso ampiamente della commedia italiana, dei suoi migliori volti e dei rapporti con la critica cinematografica. Infine, prima della proiezione del film "Lo scapolo" di Antonio Pietrangeli, la presentazione di Carlo Verdone stata bruscamente interrotta da uno spettatore francese infastidito dal fatto che il discorso del regista romano avrebbe causato il ritardo della proiezione. Verdone ha allora lasciato la sala (anche stavolta semideserta) con un sonoro Vaff...

precedente: Festival di Venezia al "via" con la presentazione della giuria

successivo: Caserta in Mostra

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.