-

 

Uth˛pia Librerie Capua: eventi di Novembre

Capua (CE), Novembre 2010

Comunicato stampa

Venerdý 26 novembre, ore 18,30 , Sala Conferenze Circolo Appio, Capua, Corso Appio
Circolo Appio Capua e Librerie Uth˛pia presentano il libro "Gli Ultimi Giorni Di Gaeta - L'assedio che condann˛ l'Italia all'UnitÓ" di Gigi Di Fiore
Con lo scrittore e giornalista Gigi Di Fiore ne parlerÓ il dott. Giovanni Salemi. Il presidente del Circolo Appio Gabriele Gianfrotta saluterÓ gli intervenuti
Il 13 febbraio 1861, Francesco II di Borbone si arrese definitivamente all’esercito sabaudo: la fortezza di Gaeta, ultimo baluardo difensivo del Regno delle Due Sicilie, cedeva all’armata del generale Cialdini. I cento giorni d’assedio che resero possibile il Regno d’Italia vengono tutt’ora ricordati in manifestazioni e rievocazioni, ma fu veramente l’evento glorioso che la storia ci racconta? O si tratt˛ dell’epilogo di un’invasione sanguinosa, perpetrata ai danni di uno Stato sovrano, riconosciuto dalle altre potenze europee e consolidato da secoli di autonomia e tradizioni? A Gaeta l’annessione fu portata a termine dai cannoni, che fecero strage di militari e civili stremati anche dal tifo. L’8 gennaio la piazzaforte fu sottoposta a un cannoneggiamento di dieci ore, che distrusse i quartieri civili; pochi giorni dopo l’ex comandante borbonico Edoardo D’Amico, tradito da tempo il suo schieramento e desideroso di dimostrare la nuova fede, diede inizio al bombardamento del 22 gennaio; a qualche ora dalla resa, mentre si preparava l’accordo, l’artiglieria piemontese continu˛ il fuoco per l’ultima strage. Episodi che raccontano una guerra cruenta rimossa dalla memoria comune: un attacco che violava tutte le regole — iniziato senza una dichiarazione di guerra nÚ agitazioni tali da giustificare un intervento straniero — al termine del quale nove milioni di persone furono costrette ad accettare le leggi e la burocrazia del Piemonte grazie a maneggi diplomatici, finanziamenti occulti, ambiguitÓ. Gigi di Fiore ricostruisce quasi ora per ora l’assedio brutale che pose fine a un conflitto tra italiani, con paziente lavoro di analisi e scavo archivistico, passione narrativa e gusto per l’aneddoto. Documenti e testimonianze, storia, cronaca militare e narrazione si uniscono per restituire vivido e reale il dolore di una cittÓ che non ha dimenticato. E permetterci di analizzare da una prospettiva diversa un peccato originale della nostra unitÓ nazionale.
L’Autore
Gigi Di Fiore, giÓ redattore al “Giornale” di Montanelli, Ŕ inviato del “Mattino” di Napoli (Premio Saint-Vincent per il giornalismo 2001). Ha pubblicato con successo diversi saggi, tra cui I vinti del Risorgimento (2004), La camorra e le sue storie (2005), Controstoria dell’UnitÓ d’Italia (Rizzoli 2007) e L’impero (Rizzoli 2008)
venerdý 26 novembre, Palazzo Fazio (Capua, via Seminario 10).
ore 19.45, Uthopia presenta "Erotica/Eretica": il poeta Andy Violet e la narratrice erotica Cristiana Danila Formetta si contrapporranno nel reading parallelo di Paraventi e magnesio, flash cristallizzati di eros e thanatos, e Fetish sex, piccolo inventario di perversioni Ó la page.
Alle ore 20.30, IPSE e Accademia Palasciania presentano Eros e Repressione, quinta lezione-spettacolo del seminario enciclopedico La Grande Ruota delle Umane Cose, con Marco Palasciano nella sua consueta hybridatio mirabilis di filosofia, arte e ludus.

 

Uth˛pia Librerie Capua
Portici di Via Duomo, 11, e-mail: uthopialibreria@libero.it, telefax: 0823 622944
Via Abenavolo, 33, Telefax: 0823 961503,
Corso G. Priorato di Malta, 10

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.