Festa del Catuozzo

Piedimonte Matese (ce), dal 1 al 16 Settembre 2012

Comunicato stampa


L’Associazione del Rione Vallata “Gli amici del Catuozzo”, propone il lavoro, la vita quotidiana e le tradizioni dei carbonai del Matese. Il mestiere del carbonaio infatti, Ŕ molto antico e diffuso nell'Italia appenninica, ma anche in Francia e in Slovenia ed in passato era importante perchŔ offriva una fonte di energia sia per un uso domestico che industriale. Fino a cinquant'anni fÓ, prima della diffusione degli idrocarburi il carbone vegetale serviva per cucinare come combustibile nelle fornacelle di mattoni e ceramica e per riscaldamento nei bracieri; veniva venduto in apposite rivendite, sfuso o in sacchi. Gli addetti alla lavorazione del carbone sono, ancor'oggi, i carbonai che si tramandano l'arte del taglio e della cottura di padre in figlio. Il lavoro del carbonaio era svolto da intere famiglie di tipo patriarcale in cui il capofamiglia prendeva tutte le decisioni, organizzato da un caporale che era il tramite tra il padrone (chi comprava il bosco) e i carbonai. Il lavoro di solito durava mesi e le famiglie si spostavano in montagna con tutte le masserizie e gli animali domestici, con i muli e il carretto, vi rimanevano per tutto il periodo della lavorazione. Il carbonaio costruiva, poi, una capanna di rami e fango in cui tutta la famiglia viveva, generalmente era divisa in due ambienti: uno per dormire dove c'era il "letto" di rami con un pagliericcio ricavato con foglie secche di mais, una stufa e un tavolo dove la famiglia si riuniva alla fine della giornata. La tradizione carbonaia, Ŕ ancora tutt'oggi praticata nel Molise, in Calabria e in Campania, dove vi Ŕ la maggiore tradizione. Le prime abitazioni acquisite dai carbonai a Piedimonte Matese risalgono al 1800, infatti, un' antica filastrocca definisce i VALLATANI "facci tinti"; essi si stabilirono soprattutto in Via Trutta chiamato "il vicinato" e in Via Annunziata. Quando a ottobre rientravano dalla lavorazione estiva, la strada era tutto un brulichio di bambini e persone che oziavano per il meritato riposo. L' incontro tra Via Trutta e Via Annunziata era chiamato "u tririci" perchŔ lý si riuniva per partire all' alba. Il carbonaio viveva nella montagna, a stretto contatto con la natura di cui conosceva i pericoli e i segreti, gran conoscitore di funghi, spesso buon cacciatore e giocatore di morra che infuocava le lunghe serate senza televisione.

Programma della Manifestazione La Festa del Catuozzo in Piedimonte Matese, Piazza Pioppetelli.
Sabato 1 settembre 2012
Ore 9, "Alleriam o Catuozz", Composizione del catuozzo
Ore 17,30, "Le fontane romane di Alife", Dibattito sulla pietra di origine romana rinvenuta in localitÓ Pioppetelli
Ore 19,00, apertura degli stand con ampia scelta di piatti tipici della tradizione dei Carbona
Domenica 2 settembre 2012
Ore 19, "Mettimmo n'fuoco", cerimonia iniziale di accensione del Catuozzo
Ore 19,30, Apertura Stands "Le delizie del Carbonaio"
Ore 21, Spettacolo musicale “Arianova” in Concerto
Giovedý 6 Settembre
Ore 20, Rappresentazione teatrale della Compagnia Artistica di Piedimonte Matese "Ditegli sempre di si" di E. De Filippo, regia di Italo Civitillo
Sabato 8 Settembre
Ore 19, Apertura Stands "Prelibatezze Carbonaie"
Ore 21, Spettacolo musicale “Regina e compagnia cantando”
Domenica 9 Settembre
Ore 10, Gara di taglio della legna
Ore 19, Apertura Stands "Cu i graunari magnamm bbuonu"
Ore 20, Gara di organetto (iscrizioni libere e in loco)
Giovedý 13 Settembre
Ore 20, Miss Catuozzo
Sabato 15 Settembre
ore 8, "Cacciamm o catuozzo" estrazione dei carboni
ore 18, Concorso "Il camion pi¨ bello"
Ore 19, Apertura Stands
ore 21 "Mediterr.. anima "in concerto
Domenica 16 Settembre

Ore 7, "I grauni int 'o sacc" - sistemazione dei carboni in appositi sacchi
ore 18, Sfilata dei Carbonai
Ore 19, Apertura Stands ed esibizione del gruppo "L'epoca della Piedigrotta"

Info: www.verdematese.it

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.