-

 

Planetario di Caserta: "L'astronomia raccontata ai più piccoli"

Caserta, Giugno e Luglio 2013

Comunicato stampa

Il Planetario ha organizzato (come già a dicembre 2011) un ciclo di spettacoli intitolato "L'astronomia raccontata ai più piccoli", al fine di offrire anche alle famiglie e alla cittadinanza la visione degli spettacoli normalmente disponibili per le scolaresche.
Si tratta di spettacoli specificamente ideati e realizzati per bambini e ragazzi tra i 5 e gli 12 anni che il Planetario ha in programmazione solo per le scuole (Primarie e Secondarie di Primo Grado) e che, quindi, sono di norma esclusi dalla programmazione del sabato e della domenica. Peraltro, in occasione degli spettacoli del ciclo, si applicherà a tutti gli spettatori la tariffa del biglietto ridotto.
Tre dei quattro spettacoli sono interamente ideati, costruiti e prodotti dal Planetario di Caserta, realizzando persino un pupazzo animato (come in "Pollicino... tra le stelle" ed "I tanti girotondi della Terra") che introduce e guida i piccoli spettatori alla sintesi dei concetti scientifici più importanti; il quarto è in parte l'adattamento di uno spettacolo non realizzato a Caserta ma raccontato del tutto in modo originale. Tutti gli spettacoli sono interamente narrati dal vivo dallo staff del Planetario. Insomma, una occasione unica per trascorrere un'ora abbondante di grande suggestione alla scoperta dei segreti del cielo, offerta a tutti con un biglietto scontato.
Per il mese di giugno e luglio 2013, gli spettacoli del Planetario saranno programmati ogni martedì, alle ore 20 (ingresso consentito dalle 19.40). Programma dettagliato e sintesi degli spettacoli sul sito www.planetariodicaserta.it nella sezione "Spettacoli", pagina nella quale sono pubblicate anche tutte le informazioni utili alla visita.

Il Planetario di Caserta (tra i pochi interamente digitali in Italia) consente di sperimentare viaggi nel tempo e nello spazio (comodamente seduti in poltrona ed accompagnati dalla narrazione dal vivo e dalla suggestione delle musiche) per approfondire la conoscenza del nostro universo ed in particolare (negli spettacoli in programma a giugno 2013) della nascita delle stelle e della loro utilità per l'orientamento ("Pollicino ... tra le stelle", nostra più recente produzione), dei moti della Terra ("I tanti girotondi"), della Luna e delle sue "trasformazioni" cioè le fasi e le eclissi ("La fata della notte"), degli oggetti principali del Sistema Solare ("Il re Sole e la sua corte").
Il Planetario è una struttura del Comune di Caserta, realizzata con fondi dell'Unione Europea; da settembre 2012, è gestito dall'Associazione Temporanea di Scopo "Planetario di Caserta" costituita da III Circolo Didattico di Caserta, Istituto Comprensivo "A. Ruggiero - L. Vanvitelli" di Caserta, Istituto Tecnico Statale "Michelangelo Buonarroti" di Caserta.

In occasione della ricorrenza del Solstizio d'Estate, venerdì 21 giugno, il Planetario di Caserta offre alla cittadinanza la possibilità di festeggiare, culturalmente, l'evento astronomico con la visione dello spettacolo "Vita da stella", ad ingresso con biglietto ridotto per tutti (5 eu).
Ingresso a partire dalle 20.40. Orario di inizio: ore 21. Durata: 1h.
"Vita da stella" (46 min, fulldome) propone un affascinante percorso per conoscere più da vicino come nascono, vivono e scompaiono le stelle. Ogni civiltà ha cercato di organizzare risposte (religiose e scientifiche) alla domanda "cosa c'era prima e come è nato l'Universo che conosciamo?" I racconti dell'origine del cosmo e della nascita delle stelle trovano oggi risposte scientifiche molto più accurate. Si è compreso che le stelle nascono come risultato di una sfida tra forze fondamentali della natura, a scala macroscopica (cosmica) e microscopica (nucleo atomico). Grazie alle reazioni nucleari le stelle forniscono energia ai propri sistemi planetari. La narrazione (interamente dal vivo) si chiude con la simulazione dei drammatici processi di morte delle stelle e, in particolare, le supernovae (stelle a neutroni, pulsar, buchi neri stellari).
Come di consueto, lo spettacolo, della durata complessiva di circa 1 ora, si completa con la simulazione dell'osservazione guidata del cielo notturno nella sera della visita. E' l'invito agli spettatori a ripetere l'esperienza in natura, all'aperto, direttamente e da soli, anche ad occhio nudo (o con l'ausilio di piccoli binocoli o telescopi) e recuperare così l'affascinante ed antichissima esperienza dell'alzare gli occhi verso il firmamento per individuare pianeti, stelle, nebulose, ammassi globulari, etc. presenti in quella particolare sera, ed rievocare i miti e le storie che le costellazioni ci ricordano.

Planetario di Caserta, piazza G. Ungaretti 1, 81100 Caserta
tel: 0823/344580, fax: 0823/1760127
www.planetariodicaserta.it

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.