Mostra di Lina Romanucci: "Vedere con gli Occhi dell'Emozione"

Maddaloni (CE) - dal 15 e 16 Novembre 2014

Comunicato stampa

Sabato 15 e Domenica 16 Novembre L'associazione Culturale "Un Fiore per la Vita" ospita l'arte con la mostra dell'artista Lina Romanucci, in arte Paschý, intitolata "Vedere con gli Occhi dell'Emozione". Due giorni nei quali sarÓ possibile apprezzare le sue opere esposte.

Info

“La pittura e’ parte di me Sono spinta a dipingere come vuole lei.” Paschý
Artista autodidatta nasce a Marcianise nel 1963. Sin da piccola Ŕ attratta dalla espressione artistica realizzando prevalentemente numerosissimi disegni a matita. In seguito si accosta alle tele e comincia ad esplorare il mondo dell’acrilico spingendosi fino a tecniche particolari come l’ ”one stroke”. La sua produzione assume quindi tratti pi¨ maturi ed i paesaggi naturali, che la affascinano e la stimolano da sempre, cominciano ad assumere toni onirici e materici. La percezione del mondo si fonde quindi con le sue visioni interiori ed le sue opere assumono tonalitÓ accese e sfumature che colgono l’anima di quello che la circonda donando a chi le guarda emozioni uniche.

Con una sensibilitÓ tutta personale, l’artista motiva nel colore immagini suggestive colte dal paesaggio della natura, Paschý non si ferma alla semplice descrittivitÓ; le opere si inseriscono in un percorso privatissimo di contemplazione che in sÚ rappresentano l’adesione alle suggestioni insite nella natura.
Fedele alla tradizione del paesaggio della sua terra, la pittura di Paschý parte da tematiche che catturano boschi, radure, acque limpide, per continuare con cromatismi pi¨ intensive del mediterraneo, attraverso un’espressione artistica che vede il dato paesistico trasformarsi in atmosfera di sogno.
Ogni opera parla di poesia della visione e di quella componente misteriosa dei corsi e ricorsi della natura, nella sua silente energia di rinnovamento e carica ricevuta dalle esperienze vissute nei luoghi da lei visitati.
L’interiorizzazione del paesaggio Ŕ tale da evocare percezioni e fantasie al di lÓ della concretezza della realtÓ.
Come la sua pittura, Paschý, riesce ad allontanare le inquietudini e le violenze della contemporaneitÓ. Scompaiono gli intellettualismi e le mille insidie della concettualitÓ.
L’artista si muove con coerenza in una configurazione fresca, avvolgente e appagante in una prospettiva di interioritÓ continuamente ricercata. Luoghi, ambienti particolareggiati dai colori di una silente e vivace natura animata dai fenomeni naturali che danno vita e animazione a questa veduta straordinaria e personale.
La lettura superficiale pu˛ condurre al paesaggismo, ma nel profondo la poetica che supporta il tutto fa registrare un andare verso sconosciuti percorsi dell’anima, una sorta di percorso interiore alla ricerca del dato minimale: quasi un andare a scoprire con infinite meraviglia il valore unico ed irripetibile di ogni momento ed ogni attesa sensazione.

La sala sarÓ accessibile nei seguenti orari:
Sabato 15 Novembre - ore 18.00
Domenica 16 Novembre - 10.30 - 13.30.
Presso Un fiore per la vita, Via Roma n░ 97, 81024 Maddaloni

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.