Amici della Musica: Maggio in Musica 2017

Pignataro Maggiore (CE) - dal 14 al 28 maggio 2017

Comunicato stampa

Tutto pronto per il Maggio in Musica 2017 dell’Associazione Culturale “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore (CE) con i Concerti di Primavera e il “MusicaScuolaFestival” II Edizione.
I tre Concerti di Primavera si terranno presso la Sala Concerti- Palazzo Vescovile in Pignataro Maggiore, alle ore 19.45, ad ingresso libero e gratuito.
I Concerti di Primavera degli “Amici della Musica” prevedono il seguente programma:
domenica 14 maggio, Duo Cristina Carrillo (violino) e Maria Felicia Sellitto (pianoforte) e la partecipazione di Antimo Scialla (voce narrante)
gli artisti ci accompagneranno in un affascinante viaggio tra l’arte musicale di Astor Piazzolla e la poesia di Jorge Luis Borges.
MARIA FELICIA SELLITTO, consegue la laurea di I e II livello in pianoforte presso il conservatorio di musica “San Pietro a Majella” di Napoli sotto la guida del Maestro Angela Morrone, con il massimo di voti e lode. Svolge la prima tesi sull’ “Effetto Mozart” eseguendo il concerto per pianoforte e orchestra n. 23 K 488 di Wolfgang Amadeus Mozart e la II tesi sulla “Prassi esecutiva Bachiana” con il concerto per due pianoforti e orchestra BWV 1061 in Do maggiore di Johann Sebastian Bach. Ha seguito corsi di Masterclass con importanti Maestri quali, Laura De Fusco, Andrée Darras, Alexander Hitchev, Adriana Mannara, Davide Costagliola, Enza Caiazzo, Paolo Spagnolo, Orazio Maione, Michael Levinas. È stata pianista accompagnatrice della classe di Arte Scenica del Maestro Serenella
Isidori, ha partecipato al Work Shop di musica da Camera tenuto dal Trio Atos presso il Conservatorio di Napoli, ha eseguito concerti solistici presso il Teatrino di Corte della Reggia di Caserta, Museo Campano di Capua, Chiesa dell’Annunziata di Valle di Maddaloni, Palazzo dei Congressi a Telese, Centro dei Servizi Culturali e Sociali ex Cenobio di S. Agostino di Caserta , Palazzo Comunale di Bellona eseguendo musiche di Bach, Mozart, Scarlatti, Chopin, Rachmaninov, Schubert, Schuman, Beethoven.Ha partecipato a eventi, rassegne musicali e concerti di beneficenza con diverse associazioni quali Accademia Tiberina, Associazione Musicale “G. Verdi”, A.N.S.I., Associazione “U. Giordano”, Associazione “Lira”, Accademia “Sant’Antida”, “Amici della Musica”.Ha pubblicato due e-book sul
sito www.comunedipignataro.it “La Dinamica Pianistica di Attilio Brugnoli” e “Effetto Mozart. Lo straordinario potere delle musica”. Attualmente è docente di pianoforte presso la scuola Media Statale “Mazzini” di San Nicola la Strada.
CRISTINA CARRILLO, violinista, si diploma a soli 21 anni sotto la guida del M° Mauro Tortorelli. Si avvicina al violino all’età di 5 anni con il M° Rosario Trivellone. È la prima a sperimentare, nella provincia di Caserta, il metodo Suzuki che oggi conta molti iscritti tanto che si è formata un’orchestra di piccoli musicisti ospiti di spettacoli organizzati da personaggi famosi con la quale Cristina ha suonato in luoghi come Ravello, Roma, Montecorvino Rovella e Firenze. Ha partecipato alla Suzuki Convention a Torino con i maestri Antonio Mosca e Lee Robert. A soli sette anni partecipa a vari concorsi nazionali di violino classificandosi ai primi posti. A tredici anni, ottiene il diploma di merito frequentando il VI Masterclass Badiamusica in Val Badia sotto la guida del maestro di violino Alberto Martini. Ha partecipato a corsi di musica da camera con il Maestro Paolo Vergari e nel 2010 e 2011 ha tenuto un corso di perfezionamento con il violinista Cristiano Rossi. Si perfeziona anche con Cecilia Laca (spalla del Teatro San Carlo di Napoli) e Giulio Plotino. Di qui l’ammissione nell’orchestra giovanile Musikanten e l’inserimento nella musica leggera con trasmissioni televisive come “il Concerto dell’Epifania” e “Napoli prima e dopo”, alle quali partecipa assiduamente dal 2014. Nel 2013, la partecipazione al tour Magnifique di Peppino di Capri con tappe in tutta Italia. Ha collaborato con l’Orchestra del Teatro Verdi di Salerno sotto la direzione del M° Daniel Oren, con l’orchestra filarmonica di Benevento, con l’orchestra salernitana Claudio Abbado.Nel 2015 ha sostenuto la Laurea Biennio Formazione Docenti A077.
Si perfeziona con il M° Roberto Gonzalez, spalla dell’Orchestra Santa Cecilia di Roma. Attualmente è docente di violino presso la scuola Media Statale “Mazzini” di San Nicola la Strada.
sabato 20 maggio, Duo Giuseppe Magliocca (clarinetto) e Ada Bracchi (pianoforte)
Musiche di: F. X. Mozart, F. Chopin, P. I. Ciaikovski, G. Bizet, G. Rossini
GIUSEPPE MAGLIOCCA, ha iniziato giovanissimo lo studio del clarinetto con il virtuoso Raffaele Pancaro, poi a Napoli con Vito Di Lena e a Roma con Ulderico Paone. Da anni svolge un’intensa attività concertistica per le maggiori Società musicali; come 1° clarinetto presso numerose orchestre ha tenuto varie tournées in Italia e all’estero, sotto la direzione di Savallisch, Metha, Sanzogno, Annovazzi. E’ stato docente di clarinetto nei Conservatori di Cosenza, L’Aquila, Roma e Latina. Ha fatto parte di varie commissioni giudicatrici e presidente in vari concorsi nazionali per clarinetto.
ADA BRACCHI, diplomata giovanissima al Conservatorio Santa Cecilia di Roma, ha studiato sotto la guida di Lina Barbieri e di Renzo Silvestri. E’ stato iscritta come
Accademico nella classe dei pianisti presso l’Accademia Filarmonica di Bologna.
Ha iniziato subito, con successo, la carriera concertistica come solista, in complessi da camera e con orchestra. Ha fatto parte di complessi polifonici come maestro collaboratore e ha diretto complessi da camera. Pianista collaboratore a Concorsi nazionali per clarinetto. Già titolare della cattedra di Pianoforte Principale nei Conservatori di Foggia, Napoli e Latina.
L’itinerario professionale del duo Magliocca-Bracchi spazia attraverso Istituzioni concertistiche, Accademie, Festivals e Rassegne con un repertorio che ha il suo fulcro nella mirabile tradizione della musica romantica
domenica 28 maggio, Duo Ferdinando Ghidelli (pedal steel guitar) e Antonio De Innocentis (chitarra classica) con la partecipazione di Fiammetta De Innocentis (voce)
Musiche di: J. Duarte, Beatles, E. Garner, M. Anderson, G. Chiaramello, L. Arbolino
I due musicisti, provenienti da esperienze diverse, propongono un progetto che coniuga la chitarra classica, strumento “storico” e prettamente acustico, con la “pedal steel guitar” che ha una storia recente (dai primi anni '50) ed è uno strumento, evoluzione della Chitarra Hawaiana, “elettrificato”. Questa diversità, invece che scoraggiare, ha stimolato la creatività dei due musicisti che hanno cercato un percorso nuovo, con sonorità comuni, spaziando dalla musica classica, al pop, al blues, al country.
FERDINANDO GHIDELLI, musicista che annovera nel suo curriculum esperienze rock, jazz e blues ma anche di musica popolare: Antonio Malerbe Operaio (rock/jazz), Teatro Popolare, membro fondatore dei Campania Felix (musica etnica), Quartetto Jazz Caserta (Jazz), Warm Gun ( R&B). Dal 2008 inizia un nuovo percorso musicale dedicandosi allo studio della Pedal Steel. Appare nel film “Suonerò fino a farti fiorire” e come ospite nel CD “live in Alcatraz”, nell’ultimo lavoro discografico di Raiz e Fausto Mesolella come ospite nel CD “Dago Red”, 2014. Ha partecipato al TSGA show che si è tenuto a Dallas (TX), primo steeler italiano invitato. Nel 2015 collabora ancora, con la pedal steel guitar, con Fausto Mesolella nel suo ultimo lavoro discografico “CantoStefano” (testi di Stefano Benni). Dal 2015 ha iniziato un nuovo progetto con il gruppo etno-world Nantiscia del quale è anche membro fondatore.
ANTONIO DE INNOCENTIS, diplomato in chitarra, ha poi conseguito il diploma di merito al Conservatorio di Vienna e al Mozarteum di Salisburgo. Svolge la sua
attività concertistica in Europa e negli U.S.A. Vincitore di concorsi Nazionali ed Internazionali, è stato invitato a tenere concerti per prestigiose istituzioni musicali e culturali. È stato il primo chitarrista al mondo ad aver eseguito l’integrale dei “24 Capricci” di N. Paganini in un singolo concerto (Avellino, 1992), con replica in Inghilterra, nel 1996. Molti compositori hanno scritto e dedicato a lui le loro opere. È inoltre titolare, fin dal 1989, della cattedra di Chitarra presso l’Istituto “A. Ruggiero” di Caserta. Suona attualmente una Roberto Sansone (Napoli) del 2008.
FIAMMETTA DE INNOCENTIS, fin da piccolissima ha manifestato notevoli doti musicali, ha seguito lezioni di canto e pianoforte. Si è inoltre laureata in Graphic
Design all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Nonostante la giovane età, le sue esperienze e collaborazioni musicali sono molteplici. Tra queste, concerti in duo
con suo padre e in varie formazioni da camera, partecipazioni a Festivals in Italia e in Scozia, registrazioni discografiche.

Gli “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore promuovono, per il mese di Maggio 2017, la seconda edizione del “MusicaScuolaFestival”, una Rassegna dedicata agli studenti di musica; cinque appuntamenti che vedranno protagonisti giovani e giovanissimi musicisti del nostro territorio, con il coinvolgimento delle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale, dei Licei Musicali e dei Conservatori Statali di Musica.
Il “MusicaScuolaFestival” II Edizione si ricollega all’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che promuove dall’8 al 12 maggio 2017 la “Settimana nazionale della musica a scuola”.
L’inaugurazione della Rassegna giovanile è affidata, venerdì 19 maggio, ai musicisti pignataresi e dei paesi limitrofi, già iscritti ai Conservatori Statali di Musica della Campania.
Si proseguirà, lunedì 22 e martedì 23 maggio, con i ragazzi del Corso ad Indirizzo Musicale dell’Istituto Comprensivo “Pignataro Maggiore-Camigliano” di Pignataro Maggiore, con il quale l’Associazione “Amici della Musica” ha voluto realizzare un protocollo d’intesa per una più proficua, incisiva ed efficace divulgazione dell’arte musicale.
Mercoledì 24 maggio avrà luogo l’esibizione dell’Orchestra del Liceo Musicale “Leonardo da Vinci” di Vairano Patenora (Ce).  
Il Festival dedicato alla Settimana della Musica si chiuderà venerdì 26 maggio, con gli studenti del Liceo Musicale “Luigi Garofano” di Capua (Ce).
Tutti gli incontri programmati per il “MusicaScuolaFestival” II Edizione si svolgeranno alle ore 19.45 nella Sala Concerti, all’interno del Palazzo Vescovile, ad eccezione dell’esibizione del 24 maggio che si svolgerà presso l’ex Refettorio “S. G. Bosco” in via Monteoliveto, sempre ad ingresso libero e gratuito.

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.