Le ricette tradizionali della Cucina Casertana

Polpettone al forno ("mimicio")

ricetta di Giorgina Lieto, foto di lorenzo Di Donato

Ingredienti per 2 persone

  • 1 scatola di tonno sott'olio da 80 g.
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di pangrattato


Preparazione

Togliere parte dell'olio dal tonno e mescolarlo in una scodella con il parmigiano, riducendolo in pasta. A parte mescolare l'uovo battuto col pan grattato ed aspettare qualche minuto affinché l'uovo venga assorbito. Mettere insieme poi il tutto in modo da ottenere un composto omogeneo. Non aggiungere sale.

 

Bagnare e strizzare una pezzuola pulita; mettervi al centro il composto ed avvolgerlo in modo da formare un salsicciotto. Legare gli estremi e il salsicciotto con spago sottile o cotone resistente, proprio come un salame; metterlo in un pentolino e versarvi acqua fredda quasi fino a ricoprirlo. Portare ad ebollizione e far bollire piano per un quarto d'ora, metà coperto.

 

Togliere poi il salamino dall'acqua, farlo sgocciolare e porlo a raffreddare in un piatto con un leggero peso sopra.
Quando è freddo, si srotola la pezzuola e si taglia a fette il polpettone.


Si può gustare con qualche goccia di limone o con maionese, accompagnato da verdure cotte a vapore e condite con olio e limone.

 

P.S. A casa mia questa pietanza è chiamata da sempre "il mimicio" perché, dovendo tenere buoni quattro diavoletti, tutto serviva a rendere interessante la preparazione, prima, e il consumo di un cibo, poi. E agli occhi di un bimbo questo "salsicciotto vestito" può proprio sembrare un micetto avvolto in una copertina.

 

 

Gli ingredienti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

www.casertamusica.com e www.locali.caserta.it. Portali di musica, arte e cultura casertana  
Mail: redazione@casertamusica.com; Articoli e foto ©  Casertamusica.com  1999 / 2006
In assenza di espressa autorizzazione è vietata la riproduzione o pubblicazione, totale o parziale, degli articoli.