Photogallery


Foto e testo, ove non diversamente specificato
ę Casertamusica

Diritti riservati


  

Manifesto Antimoderno di Luigi Iannone

Prefazione di Marcello Veneziani

Dalla redazione

Questo libro, edizioni Rubbettino - 14Ç,  Ŕ un viaggio tra filosofia e letteratura, sociologia e politologia, cinema e poesia, che interseca i mali del nostro tempo e incrocia attenti osservatori come Bauman e Pasolini, Dostoevskij e J¨nger, Heidegger e Arendt, Marcuse e Tolkien, Galimberti e de Benoist, Marramao e Latouche, Weil e Bergman, Mishima e Severino, LÚvi-Strauss e Giddens, Castoriadis e Baudrillard. E' una provocazione e un confronto con le contraddizioni del presente, che non scade mai nel nostalgismo. Una critica della modernitÓ che mette sotto accusa una societÓ piegata dal materialismo e dalla paura; impotente di fronte all'eclissi del sacro; confusa da depressione, frenetismo e noia; in preda al delirio dello sviluppo infinito e irrigidita dal dominio della Tecnica; che ha rinunciato alla Bellezza e all'Arte per rifugiarsi nel kitsch; che si Ŕ abbandonata al populismo e ha confuso la libertÓ con il pensiero unico planetario.

L'autore

Luigi Iannone (Caserta 1969) Ŕ laureato in Scienze Politiche. Si occupa di Storia delle idee e, in particolar modo, del rapporto tra pensiero conservatore e modernitÓ . Tra le sue pubblicazioni, ricordiamo: "Il 1799 in Terra di Lavoro. Storia, storiografia e controrivoluzione" (1998), "Un conservatore atipico. G. Prezzolini, intellettuale politicamente scorretto" (II ed. 2003), "Tolkien e Il Signore degli Anelli" (2003), "Junger e Schmitt. Dialogo sulla modernitÓ con saggio introduttivo di Marcello Staglieno" (2009). Ha collaborato con Ernst Nolte, con il quale ha pubblicato il libro-intervista "Storia, Europa e ModernitÓ" (2008) e curato e prefato "La rivoluzione conservatrice nella Germania della Repubblica di Weimar" (Rubbettino, 2009).
Nel 2010 ha curato il libro-intervista al filosofo Roger Scruton, "Il suicidio dell'Occidente". E' tra i fondatori dell'ISIS (Istituto Italiano di Scienze Sociali) di Napoli e ha vinto nel 2003 il Premio Nazionale della Cultura, istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per l'attivitÓ saggistica.

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.