Giorno della Memoria 2013

Caserta e provincia, 26 gennaio 2013

Comunicato stampa

Reggia di Caserta – Biblioteca palatina, dal 23 gennaio all’11 febbraio 2013, Mostra: “1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia”

Alle celebrazioni del Giorno della Memoria 2013, il Ministero dell’Interno partecipa, come di consueto, con varie iniziative tra cui la Mostra dal titolo “1938-1945. La persecuzione degli Ebrei in Italia. Documenti per una storia” che, quest’anno, si svolgerà a Caserta dal 23 gennaio all’11 febbraio p.v. nelle prestigiose sale della biblioteca palatina della Reggia di Caserta.
L’evento è stato organizzato d’intesa tra la Prefettura di Caserta, il Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano (CDEC), la Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Caserta e Benevento, la Soprintendenza Archivistica per la Campania, l’Archivio di Stato di Napoli e la Comunità Ebraica di Napoli.
La mostra si articola in una serie di 38 pannelli, realizzati dal CDEC, raffiguranti gli eventi nazionali della Shoah e nell’esposizione di oltre 100 documenti originali - selezionati tra le numerose testimonianze conservate negli archivi pubblici e privati - sulla persecuzione avvenuta nel Casertano, a Napoli e più generalmente in Campania.
I documenti predetti illustrano in modo drammaticamente significativo il percorso che gradualmente portò dall’emarginazione alle vere e proprie persecuzioni, attuate nei confronti di tutti gli ebrei italiani e stranieri presenti nel territorio campano. In conseguenza della diversa durata del regime fascista e dell’occupazione tedesca, tali tragici accadimenti cessarono in Campania nell’autunno del 1943, mentre in altre regioni italiane proseguirono fino all’aprile del 1945 con la deportazione nei campi di sterminio di migliaia di uomini, donne, anziani e bambini: tra questi anche diversi ebrei appartenenti alla Comunità Ebraica di Napoli.
L’inaugurazione della Mostra è programmata per il giorno 23 gennaio 2013 alle ore 11.00.

24 Gennaio 2013, ore 10.30, Sala Polivalente Comunale di Camigliano, Conferenza sulla “Giornata della Memoria”

Programma:
- Saluto della Dirigente Scolastica dell’IAC “R. Laporta”, prof.ssa Rosaria Picozzi
- Interventi Autorita’: Vincenzo Cenname, Sindaco di Camigliano, Giovanni Diana, Sindaco di Pastorano
- Tema: “La Shoà e la resistenza civile nel territorio del Medio Volturno”, Relatore: Prof. Felicio Corvese, Presidente del Centro Studi Daniele di Caserta
- La parola agli alunni: Intervento musicale, Proiezioni filmati, Declamazioni poesie
- Interviste ai testimoni dell’epoca
- Ass. Sacrario Martiri Di Camigliano: Breve storia dell’eccidio di Camigliano
Moderatore Prof. Antonio Balzanella

Sabato 26 Gennaio, la 24 ore del "SIT-IN della Memoria", Pignataro Maggiore

“Giornata della Memoria”, per ricordare le vittime dell’Olocausto e coloro che hanno combattuto contro la furia nazista e fascista. Per il tredicesimo anno consecutivo (dall’anno 2003) l’Associazione Culturale “La Città del Sole” non perde alcuna occasione per commemorare a proprio modo una delle pagine più nere della storia contemporanea.
Per quest’anno il collettivo, sulla scia dell’esperienza delle recenti realizzazioni pubbliche, ha preparato una nuova installazione artistico-visiva, che promette di destare stupore e suscitare intense emozioni.
L’appuntamento è previsto per il pomeriggio del 26 gennaio, quando in piazza Umberto I si darà vita ad un vero spazio di condivisione e riflessione su quei drammatici eventi, con l’ausilio di immagini, sculture, musiche e scritti. Nel pieno centro storico della cittadina inizierà una 24 ore in piazza, un mob che si prolungherà fino al pomeriggio di domenica 27, senza abbandonare lo spazio nemmeno durante la notte.
Si tratterà di un vero e proprio “sit-in della memoria”. A partire dalle ore pomeridiane di sabato, e per tutta la notte, troverete il gruppo de “La Città del Sole” in piazza, insieme ad altre realtà associative, con tanta voglia di condividere insieme un importante momento, individuale e collettivo. Invitiamo tutti i cittadini sensibili alla tematica a “visitare” lo spazio che verrà installato e a venire a trovare lo staff dell’associazione anche durante le ore notturne.
In oltre dieci anni “La Città del Sole” ha proposto le più disparate iniziative in ricordo della Shoah, spaziando dalla musica, alla lettura, al cinema, alla pittura, all’analisi storica. Quest’anno tentiamo, con molto coraggio, quello della condivisione collettiva in uno spazio e in un momento aggreganti.

28 Gennaio 2013, ore 9:00, Aula magna Liceo Classico "P. Giannone", Incontro: I bambini del Blocco 11

La storia di Sergio De Simone, a cura degli alunni della VB, Laboratorio di Storia
Interviene: Prof. Felicio Corvese, Presidente del Centro Studi Daniele di Caserta

27 gennaio, ore 11, Museo di Arte Contemporanea della Citta' di Caserta (ingresso da via Mazzini), sara' inaugurata la mostra di Sabato Angiero, "Auschwitz".

Interverranno il sindaco Pio Del Gaudio e l’assessore alla Cultura, Felicita de Negri.
La personale dell'artista napoletano rappresenta un omaggio alle vittime dei campi di sterminio e una dolorosa presa di coscienza della banalità del male e della perdita dei valori umani da parte di un regime non troppo distante da noi nel tempo. In mostra i lavori di Sabato Angiero, privi di ogni valenza retorica, che puntano direttamente alla percezione dolorosa dell'Olocausto: le sue carte combuste diventano immagine, quasi come se il fuoco imprimesse nella memoria in modo indelebile il dramma ed il dolore della Shoah.
La mostra, che sarà aperta fino al 20 febbraio, sarà introdotta dalle immagini di due giovani artisti, Federica Limongelli e Filippo Tommasoli, realizzate al Memoriale dell'Olocausto di Berlino, che intervengono nella personale di Sabato Angiero per richiamare direttamente la dolorosa verità dei campi di sterminio

27 Gennaio, L’associazione Melagrana inaugura la mostra fotografica “Viaggio nella memoria” … affinché ciascuno ne preservi il ricordo

La mostra potrà essere visitata fino al 10 febbraio presso il Centro Melagrana, località Ponti Rossi, S. Felice a Cancello (Ce)
Il 27 Gennaio, come ogni anno, si celebra il “Giorno della Memoria”. Il mondo intero ha così voluto ricordare il giorno in cui, 66 anni fa, fu restituita la libertà ai pochi superstiti dei campi di sterminio nazisti di Auschwitz e Birkenau e delle centinaia di altri campi di sterminio, di concentramento e di lavoro sparsi per tutta l’Europa occupata.
67 anni fa le truppe sovietiche fermarono quelle immagini che molte volte sono passate davanti ai nostri occhi e che testimoniavano la crudezza e l’atrocità delle sevizie perpetrate dal regime nazista nei confronti di ebrei, ma non solo; zingari, testimoni di Geova, omosessuali e altri ancora venivano considerati non degni di “confondersi” con la razza pura. Dunque destinati a quei luoghi atroci, vere e proprie macchine di morte.
L’Associazione Melagrana, alcuni anni fa’, ha effettuato una visita ufficiale in alcuni di quei campi di sterminio, organizzando un viaggio al quale presero parte 53 persone di tutte le età. Un gruppo di viaggiatori rappresentativo della società civile: professionisti, bambini, parlamentari, rappresentanti delle istituzioni, gente comune, studenti, impiegati. Da questa esperienza è stato dato lo stimolo all’Associazione Melagrana per realizzare un libro “Viaggio nella memoria – affinché ciascuno ne preservi il ricordo” e la mostra fotografica.
La Mostra fotografica è costituita da 20 grandi pannelli che, attraverso le immagini e testi, racconta tutto ciò che quel gruppo di speciali viaggiatori aveva colto in quel viaggio. La Mostra fotografica “Viaggio nella memoria” sarà esposta al Centro Melagrana, località Ponti Rossi, S. Felice a Cancello (Ce), fino al 10 febbraio.

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati. Per segnalazioni: redazione@casertamusica.com
Related sites: Orchestra Popolare Campana - Locali Caserta - Corepolis - Centro Yoga L'Arnia.