Teatro Comunale: "La Ciociara"

Caserta – 10 Febbraio 2012

Articolo di Federica Roano

La storia de "La Ciociara", nata dalla penna di Alberto Moravia, Ŕ un classico della letteratura italiana del '900 che si Ŕ vista protagonista poi della trasposizione cinematografica di Vittorio De Sica.
La trama si basa sulla storia di due donne, madre e figlia che cercano di sfuggire dagli orrori di una Roma dilaniata dai bombardamenti degli alleati verso la fine della Seconda Guerra Mondiale.
Ieri sera al teatro Comunale di Caserta Ŕ andata in scena la trasposizione teatrale dell'opera che nell'85 fu riadattata da Annibale Ruccello, per la regia di Roberta Torre con Donatella Finocchiaro nella parte di Cesira, che nel film fece guadagnare un'Oscar a Sofia Loren.
Nonostante la storia sia nota a tutti, la trasposizione teatrale Ŕ avvincente e serrata, arricchita da una serie di proiezioni che fanno da sfondo e da una sottilissima rete che separa il pubblico dagli attori, sulla quale vengono proiettate diverse immagini che danno la sensazione di tridimensionalitÓ, e regalano emozioni pi¨ da cinema che da teatro.
Ogni aspetto della storia Ŕ trattato con grande delicatezza e gli attori sono coinvolgenti e convincenti, perfettamente calati nelle rispettive parti, risucchiando il pubblico nel tremendo abbrutimento degli animi che la guerra inevitabilmente comporta.
Bellissime le musiche e sofisticate le proiezioni. Il risultato Ŕ uno spettacolo avvincente, ottimamente recitato, esteticamente accattivante.

consulta: Teatro Comunale di Caserta: Stagione Teatrale 2011/2012

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati.