Babbo Natale e il mistero della Lista Scomparsa

Ecco a voi i Clowns

  

A teatro con mamma e papà al Teatro Ricciardi

Capua (CE) – dall'11 Novembre 2018 al 14 Aprile 2019

Comunicato stampa

IV Edizione
domenica 11 novembre
, ore 11, "Alice" liberamente tratto dal romanzo di Lewis Caroll
Drammaturgia di Roberta Sandias. Regia di Maurizio Azzurro. Costumi di Emilio Bianconi per Alchimia
con Nuvoletta Lucarelli, Emanuele Zappariello, Giorgia Maria D’Isa, Giovanni Greco, Antonio Elia, Mario Mobilia e Claudio Natale
Protagonista dello spettacolo è Alice, la bambina nata dalla penna di Lewis Carroll , che nel 1865, nel suo celebre romanzo, racconta le sue mirabolanti avventure nel paese delle meraviglie, che ben si presta alla trasposizione teatrale. Sarà la stessa Alice ad accogliere gli spettatori ed a condividere con loro gli incontri con i personaggi più significativi della sua storia: il Bianconiglio, lo Stregatto, il Cappellaio Matto, i gemelli Pinco Panco e Panco Pinco e la terribile Regina di Cuori. Una carrellata di incontri che colpisce l'immaginario di tutti, coinvolgendo il pubblico nella magia di una storia senza tempo
Domenica 16 Dicembre, Babbo Natale e il mistero della Lista Scomparsa
Drammaturgia Roberta Sandias. Regia Collettivo La Mansarda, Musiche Originali M. Azzurro e C.Sarnelli. Scene Martina Picciola. Costumi Chiccaral
Divertente spettacolo d’ambientazione natalizia, dalle tinte di un giallo. Pretesto della storia è la gran confusione che regna, il giorno della vigilia, nell’ufficio di Babbo Natale, indaffarato a concludere la stesura della lista dei doni da consegnare, smistando la posta con la collaborazione del suo aiutante, il folletto Trock. Una serie di eventi coinvolgono nella vicenda anche la renna Alfredo e la Befana. Il finale inaspettato prelude il lieto fine, in perfetta armonia con lo spirito natalizio. Lo spettacolo vuole essere stimolo per approfondire notizie e curiosità sui personaggi della tradizione natalizia. La figura di Babbo Natale, trae origine da San Nicola, il santo turco protettore della città di Bari, che in vita compì numerosi miracoli e aiutò molti bisognosi, pertanto la sua immagine venne identificata con quella di un “apportatore di doni”. La tradizione di San Nicola si diffuse per tutta l’Europa e raggiunse anche l’America. Qui il nome del santo, che gli emigrati olandesi chiamavano Sinte Niklaas, si trasformò in Santa Claus. Nel 1863 il disegnatore Thomas Nast, attribuì a Babbo Natale l’aspetto definitivo, così, in comune con il santo originale, rimase solo la barba. Con il tempo vari elementi fantastici hanno arricchito la leggenda di Babbo Natale: la figura del folletto aiutante, ispirata a quella degli elfi delle fiabe irlandesi, risale al periodo del romanticismo, così come la slitta trainata dalle renne. La figura della Befana, vecchia benefica apportatrice di doni, risale ad antichi riti pagani nati per scongiurare il rigore dell’inverno. La festa tradizionale, sopravvissuta all’avvento del Cristianesimo, è stata identificata con l’Epifania, la festa dell’Apparizione nella quale si ricorda la visita dei re magi a Gesù Bambino.
Domenica 20 Gennaio 2019, Attenti a quei tre… arrivano i clown
Lo spettacolo è costruito intorno alle figure più amate e popolari legate alle risate e al buon umore : i Clowns. Tre buffi personaggi andranno alla ricerca del divertimento e dell’allegria con la partecipazione del pubblico. Colpi di scena, improvvisazioni, interazione con il pubblico presente, situazioni divertenti e paradossali rendono lo spettacolo leggero e coinvolgente. E’ costruito intorno al ricco repertorio delle clownerie circensi dell'Ottocento, ispiratore per personaggi quali il celebre Charlie Chaplin, il famoso “Charlot”, che più volte nei suoi film a quel repertorio attinge, rendendolo immortale con la sua maestria.
Domenica 17 Febbraio, Cappuccetto Rosso
Domenica 10 Marzo, Il Circo Magico ( Potlach)
Domenica 14 Aprile, Le Avventure di Ludmilla, Gualtiero e l’ Orco Nano

Info e Prenotazioni Teatro Ricciardi, Largo Porta Napoli, Capua
Telefono: 0823 963874

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati.