Faustbuch

Il Miracolo

Schianto

Trainspotting

O pesce palla

Il Misantropo

  

Officina Teatro stagione 2018-2019 "Origini"

S. Leucio (CE) – dal 30 giugno al 16 luglio 2018

Comunicato stampa

Venti spettacoli tracciano un percorso che unisce le drammaturgie classiche alla sensibilità contemporanea; quasi tutti i lavori in cartellone sono rappresentati in prima regionale. La stagione parte il 13 ottobre con Faustbuch della compagnia ligure degli Scarti ed arriva a fine aprile; fra gli spettacoli anche un progetto di Michele Pagano sul sogno, in cui gli spettatori saranno invitati ciascuno in un proprio letto, per “sognare”, risvegliarsi e poi fare colazione tutti assieme.
Accanto agli spettacoli sono previste quest’anno alcune sezioni speciali per rafforzare la funzione sociale e multiculturale degli spazi di Officina. In primo luogo la rassegna Vivo, curata da Gennaro Vitrone, che proporrà quattro appuntamenti con la canzone d’autore, con l’esibizione di cantanti e musicisti campani. Un’ora prima di ogni spettacolo il pubblico sarà invitato alle Attese, spazio di performance e d’arte aperto a tutti; dopo lo spettacolo ci sarà invece il Contorno, un piccolo convivio per scambiare sensazioni e idee sui lavori appena visti, intorno a una tavola coi cibi e i vini offerti da alcuni ristoranti della zona (La Vignarella, Vignaré, Setapp, Ristorante Belvedere, Ristorante Leucio); e infine Offlab, uno spazio dedicato agli allievi della scuola di teatro di Officina per avviare da un lato la dimensione professionale dell’esperienza formativa e dall’altro per aprire le porte del teatro a un’idea partecipata di creazione.
13 e 14 Ottobre, Faustbuch, Produzione Gli Scarti, drammaturgia e regia di Enrico Casale
Fausto, il novello Faust, vuole diventare l’uomo più famoso del mondo, in un’epoca dove il talento è mercificato o la sua totale assenza viene spesso esaltata dall’audience mediatica come in moderni freak-show. Ma c’è un problema: Fausto è un mediocre e vendersi è l’unico modo per riuscire. Ma vendersi a chi? Esiste ancora il diavolo?
Prima dello spettacolo, per la sezione Attese per un pubblico in attesa, il pubblico potrà visitare liberamente la mostra fotografica di Speranza Maiello.
dal 26 al 28 Ottobre, Il miracolo, Produzione Officinateatro (sezione 'in replica'), drammaturgia e regia di Michele Pagano
Con: Francesco Ruggiero | Antonia Alberico | Marica Palmiero | Claudia Capuozzo | Pierpaolo Ragozini | Carmine Belgiorno | Martina Cariello | Concetta Del Vecchio | Gabriele Di Gaetano | Laura Feola | Giuseppe Piroddi | Maria Macri | Andrea Di Miele
Costumi Pina Raucci
Sinossi
Tredici sono gli abitanti di quel derelitto palazzo. Sarebbero gli unici se non fosse ancora viva la Signora Fiorenza. Una lotta interna per decretare un unico vincitore. Un unico prescelto. Ramazze come armi, sedie volanti e sgambetti a farne da padrona. C’è chi la butta sulla simpatia e chi sulla scelta dello smalto; chi prova a lucidare la casa e chi la distrugge; chi si nasconde e chi viene trovato. Una sola cosa è certa, mentre il Napoli lotta per lo scudetto, “la squadra dei Rivetti andrà a sinistra e quella dei Crispino a destra”, si scorciano le maniche pronti per il loro derby.
3 e 4 Novembre, Crescendo (Growth), Produzione Pierfrancesco Pisani, di Luke Norris, regia di Silvio Peroni
10 e 11 Novembre, Le ore dorate, Produzione Officinateatro (sezione 'in replica'), drammaturgia e regia di Michele Pagano
dal 23 al 25 Novembre, Happy.new.here. ispirato alla Trilogia di Belgrado, Produzione della compagnia NAPS di Officinateatro con la regia di Vicoquartomazzini, drammaturgia e regia di Gabriele Paolocà
1 e 2 Dicembre, Soste, Produzione Officinateatro (sezione 'out-off'), drammaturgia e regia di Michele Pagano
dal 21 al 23, dal 25 al 30 Dicembre, dal 3 al 6 Gennaio, Pinocchio rewind, Produzione Officinateatro, drammaturgia e regia di Michele Pagano
19 e 20 Gennaio, Sabbia, Produzione Officinateatro (sezione 'in replica'), drammaturgia e regia di Michele Pagano
26 e 27 Gennaio, Schianto, Produzione Oyes, drammaturgia e regia di Stefano Cordella
2 e 3 Febbraio, Trainspotting, Produzione Tieffe Teatro Milano, drammaturgia di Irvine Welsh, traduzione di Emanuele Aldrovandi, regia di Sandro Mabellini
16 e 17 Febbraio, 'O pesce palla, Produzione Garbuggino Ventriglia, drammaturgia e regia di Silvia Garbuggino e Gaetano Ventriglia
23 e 24 Febbraio, Nella fossa, Produzione Punta Corsara, drammaturgia e regia di Gianni Vastarella
15 e 16 Marzo, Il Misantropo di Molière, Produzione Il Mulino di Amleto, drammaturgia e regia di Marco Lorenzi
22 e 23 Marzo, Sogno lucido, Produzione Officinateatro (sezione 'out-off'), drammaturgia e regia di Michele Pagano
30 e 31 Marzo, L’ospite, Produzione Pupi e Fresedde, Centro Nazionale di Produzione Teatrale Firenze - Uthopia, drammaturgia di Oscar De Summa, regia di Ciro Masella
13 e 14 Aprile, La ragione degli altri, Produzione Alchemico Tre, drammaturgia di Riccardo Spagnulo, regia di Michele Di Giacomo
22 e 23 Aprile, Le ore di troppo, Produzione Officinateatro (sezione 'out-off'), drammaturgia e regia di Michele Pagano

OfficinaTeatro, Viale degli antichi platani, 30, San Leucio (ce)

Casertamusica.com - Portale di musica, arte e cultura casertana. Testi ed immagini, ove non diversamente specificato, sono proprietà di Casertamusica.com e della Associazione Casertamusica & Arte. Vietata ogni riproduzione, copia, elaborazione anche parziale. Tutti i diritti riservati.